Cnh Iveco: Di Maulo (Fismic Confsal) Spin off, fattore che può essere positivo

Ccnl: Forti aumenti salariali per i lavoratori, nessuna discriminazione!
3 Settembre 2019
Sindacato: Contento in segreteria nazionale, si rafforzano i quadri dirigenti Fismic Confsal.
9 Settembre 2019

Immagine dal web

Roma, 3 settembre. Si è tenuto oggi un incontro in conference call con la CNHI nel corso del quale il dott. Retus. responsabile delle relazioni industriali del gruppo. ci ha illustrato i contenuti del comunicato emesso dall’azienda a livello globale sullo spin-off delle produzioni stradali del gruppo.

Tale processo che inizia in questo trimestre avrà inizio nell’anno 2021. “Nei suoi tratti generali ci sembra di potere dare un primo giudizio positivo, perché questo spin-off esclude operazioni che avvengono fuori dell’attuale perimetro del gruppo, escludendo quindi alienazioni o vendite” dichiara il segretario generale Fismic Confsal Roberto Di Maulo.

Molto ambiziosi anche gli obiettivi finanziari e produttivi che scaturiscono da questa operazione, che possono portare, se raggiunti, le due aziende a recitare un ruolo importante nella competizione globale dei due settori. Non sono escluse nuove alleanze sia tecnologiche che industriali.

La Fismic Confsal ovviamente rinvia il proprio giudizio conclusivo al termine dei confronti specifici che inizieranno dalla prossima settimana e a cui l’azienda ha dato grande disponibilità. Tali confronti sono ancora più importanti in considerazione della situazione di grande preoccupazione che già ci trovava protagonisti in un processo di riorganizzazione in particolare a Foggia FPT, Brescia IVECO e a S.Mauro Torinese.

 

035 CStampa_Spin off Iveco, fattore che può essere positivo